venerdì 30 aprile 2010

cos'è successo all'uomo dell'altro ieri?

superhero.
questo era il suo nome da supereroe.
diciamo che la fantasia non era certo uno dei suoi superpoteri.
quando ha indossato l'anello delle meraviglie(donatogli da uno strambo alieno hippy in punto di morte)si è addossato la responsabilità della salvezza del genere umano. peso troppo gravoso per lui(e per chiunque altro), così dopo una breve e dimenticabile carriera da eroe(qui lo vedete posare con il suo fido aiutante.... "superaiutante"), si è dato al porno poi alla pubblicità(a voi giudicare quale delle due cose sia più "pornografica"). ora se volete, lo potete trovare ogni sabato sera alla grande arena al centro della città. li potrete ammirare i suoi incredibili combattimenti di wrestling contro l'uomo spaghetto, il ninja gay e tantissimi altri personaggi bizzarri...

5 commenti:

M.T. Plissken ha detto...

Wow che vita intensa, ma del resto si sa che quello del supereroe è un mestiere difficile. Complimenti per la documentazione. Farsi assumere da Minoli per La Storia Siamo noi?!

aLeX ha detto...

eh già la vita del supereroe non è tutta rosa e fiori come la leggiamo nei fumetti.. guarda, a minoli in effetti gli ho mandato il curriculum, ora aspetto risposta ;)ahahaha

saluti esoterici..
aLeX

ivan ha detto...

bellissimi i due simboletti massonici nel mantello! Se non sbaglio è lo stesso simbolo che si trova sulle banconote del dollaro americano... o no?

Claudio Cerri ha detto...

Molto vello il super eroe dell'altro ieri! Mi piace come hai realizzato lo sfondo...
Grandissimo il ninja gay!! ^_^

aLeX ha detto...

ivan:
più o meno.. è l'occhi o di dio che sempre ti osserva.. anche quando fai le cosacce(in compagni e da solo) ;)

claudio:
lo sfondo è un semplice foglio accartociato e poi scannerizzato...eheheh il ninja gay è pericolosissimo! potrebbe anche far capolino tra queste pagine.. stiamo sempre attenti!

saluti esoterici..
aLeX